Posts Tagged ‘jazz’

  Dal giappone un gruppo con un batterista che mette in pericolo il primato di bravura del batterista dei conterranei (e compagni di etichetta) Toe.  Pianoforte e tanto groove.   -A.


Sam Shalabi fa suonare mezza Montreal in questo disco… g.


Dopo averli visti live posso dirlo: i Rue De Van Gogh sono una delle migliori band in giro nello stivale. È un vero peccato che la loro musica non sia più distribuita, questo disco potete trovarlo soltanto ai loro live. Quindi scaricatelo assolutamente, ma se vi capita di vederli dal vivo compratelo perché se lo […]


Uno spin-off dei Mars Volta capeggiato dal tastierista Ikey Owens. Un disco da top 10 dell’anno secondo me. g.


Oggi vi voglio proporre qualcosa di molto diverso dal solito.. i Feuermusik sono duo di Toronto, formato da bassista e batterista dei da poco menzionati Rockets Red Glare. La musica dell’album è ben descrivibile come jazz sperimentale condito da un’indole kraut-rock, ma anche “saxophone-and-buckets”, ovvero “sassofono e secchi”. Infatti non troverete batteria o percussioni tradizionali, […]


Se vi erano piaciuti gli Abilene questo gruppo dovrebbe fare al caso vostro. I Rockets Red Glare erano un trio Canadese (paese con una altissima concetrazioni di band di alto livello tra l’altro) oramai sciolto da tempo. Il loro suono è post-rock (inteso alla vecchia maniera, Slint e compagni per intenderci) unito a parti dall’attitudine […]


Questo è un disco abbastanza sconosciuto e sottovalutato, che invece a me piace molto. Gli Abilene sono (o erano? non ho notizie a riguardo) un gruppo formato da alcuni membri degli Hoover, una seminale band post-hardcore sotto Dischord (se il nome non vi dice niente, è l’etichetta attorno a cui ruotavano Fugazi e legata a […]