Posts Tagged ‘instrumental’

Fra poco troverete questo disco dappertutto, ma ho pensato di metterlo comunque come primo targato 2011. Prima di tutto, ha il titolo più bello di sempre. Lo riscrivo ancora perché da gusto scriverlo, soprattutto col caps lock: HARDCORE WILL NEVER DIE, BUT YOU WILL. L’hardcore dei Mogwai non è quello degli xhardcorex tupatupa o degli […]


  Dal giappone un gruppo con un batterista che mette in pericolo il primato di bravura del batterista dei conterranei (e compagni di etichetta) Toe.  Pianoforte e tanto groove.   -A.


Un disco di musica strumentale dall’inghilterra, in cui spicca di tanto in tanto l’uso del violino su una base musicale post/math/prog (sì lo so che non vuol dire niente, ma ahimé non tempo per esprimermi in maniera più chiara). Buon ascolto.   -A.


Sì lo ammetto sto postando questo gruppo più per postare il fantastico video qua sopra che per l’EP in sé, che comunque è valido. Per tutti i fan del math-qualcosa con tapping tempi strani etc. come me, enjoy! -A. P.S. Non riesco a trovare la copertina di questo EP, se qualcuno la trova me la […]


Oggi vi voglio proporre qualcosa di molto diverso dal solito.. i Feuermusik sono duo di Toronto, formato da bassista e batterista dei da poco menzionati Rockets Red Glare. La musica dell’album è ben descrivibile come jazz sperimentale condito da un’indole kraut-rock, ma anche “saxophone-and-buckets”, ovvero “sassofono e secchi”. Infatti non troverete batteria o percussioni tradizionali, […]


Chi mi conosce sa che sono appassionato di musica strumentale tecnica e intricata, ma emozionante, che poi venga etichettata math-rock, progressive, post-qualcosa, non mi interessa molto. In maniera piuttosto prevedibile, questo è un disco che rientra a pieno titolo in quel tipo di musica. Questa band americana ha una indiscutibile abilità con gli strumenti e […]