Archive for dicembre, 2010

Perché ci sta finire l’anno con un po’ di screamo made in the UK.   -A.


Mike Watt è un vero uomo, non ché un bassista ganzissimo e questo è il suo ultimo disco, un opera in cui quest’uomo si confronta con il fatto di avere 52 anni. Trenta corte tracce di rock, niente di più. -A.


Come l’anno scorso un post natalizio e un bel disco come regalo virtuale. Questa band viene dal Canada e si è sciolta poco dopo aver fatto uscire questo lavoro. È un disco tutto sommato abbastanza semplice, rock senza troppe pretese un po’ influenzato dall’emo anni 90 che mi (ci) piace tanto, il tutto fatto dannatamente […]


Stranissimo: fa stare insieme field recordings, violino, percussioni, spoken word, e strumenti etnici armeni. g.


Un discone di sole tre tracce ma fantastico contenuto! per gli amanti della batteria g


Questo si che è un disco natalizio! 4 tracce di folk da coperta e neve. g.


Un disco pesantissimo, non proprio natalizio… Impressionante la perfetta miscela di sludge, drone, hardcore e samples noise/voci angeliche/scream ottimo! g.