Chinese Dama – Chinese Dama – 2008

30Set10

Sogni di cera dispiegano queste ali di uomo sfuggente, lasciandosi il vuoto, l’inutile vuoto. La sento, questa rimembranza, e con cautela plano nelle stelle più accese. Non senti come ti chiamo? Non vedi ti porgo la mano? Lo senti ora il mio grido? Ho bisogno di una vita senza più catene.

Il primo 7″ che abbia mai comprato, ero così ingenuo che la prima volta lo misi su alla velocità di 45 giri al minuto, sentendomelo tutto più veloce e più acuto…

Un dischetto screamo  grezzo e fatto con il cuore, dai testi molto belli. Una delle tante comparse nel panorama musicale DIY italiano…

-A.

Annunci


No Responses Yet to “Chinese Dama – Chinese Dama – 2008”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: