Fear Before The March Of Flames – The Always Open Mouth – 2006

24Lug10

Dopo gli esami si ritorna con un disco non nuovissimo, ma veramante molto valido.  La band americana con questo album ha maturato uno stile più personale, una evoluzione del math-core incazzato dei dischi precedenti. Ci sono miriadi di influenze diverse: su una base post-hardcore tipicamente americano, si impastano spunti di elettronica, post-rock, industrial, emo, etc. tutto in maniera piacevole.

Un’attenzione particolare va inoltre alle voci e ai testi, infatti sia le linee melodiche che gli urli sono sentiti e non messi a caso. Tutto l’album è una sorta di concept riguardo a quella che i Fear Before chiamo “la bocca sempre aperta”, un’immagine che rappresenta tutti coloro che ritengono di possedere la verità e di poterla quindi imporre agli altri, insomma per dirla con le parole del leader della band: “There is always someone who is going to tell you you’re wrong, and they usually think they have it 100% figured out, when the reality is no one has anything 100% figured out. If they think they do, they are either A) an all-knowing superbeing from another realm sent here to save us all or B) a fucking loud mouth bigot. They are The Always Open Mouth.”

La band ha ora accorciato il nome in Fear Before, ma la pasta è rimasta la stessa.

Buon ascolto.

-A.

Annunci


No Responses Yet to “Fear Before The March Of Flames – The Always Open Mouth – 2006”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: